6 un formatore? Scopri che…

Se hai cliccato sulla pagina “Sei un formatore?” hai già trovato una novità.

Per noi non esistono né allenatore calcio giovanile(sa di vecchio, di fischietto in bocca e ragazzi da far correre, tre punti da ottenere a tutti i costi…) né istruttori (non c’è nessuno da istruire come fosse uno scolaretto, ci sono potenzialità da far emergere, creatività da far esprimere).

Esistono solo i FORMATORI. Coloro chiamati a formare, sotto il profilo fisico, caratteriale, psicologico ed educativo, bambini e ragazzi. Lavorando per loro, per i loro bisogni. Per il gruppo, la squadra. Non per se stessi, per le proprie velleità, per il proprio ego.

Se sei qui, o sei uno dei nostri formatori o ti incuriosisce sapere come lavoriamo, come li facciamo esprimere e crescere. In entrambi i casi devo sapere che per noi la formazione è tutto. Deve essere infinita. Il dogma di Socrate “So di non sapere” deve essere un tatuaggio sulla pelle di ciascun formatore. Umilmente e consapevolmente determinato a crescere e migliorare sempre: in ogni dettaglio, giorno dopo giorno. Imparando da un libro, da un corso, da un video, da una esperienza, da un bambino.

Ecco i pilastri per i formatori nel nostro progetto #Risplendelaurora:

  • Ogni formatore riceverà un “WELCOME PACK COACH”, studiato e preparato traendo spunto dalle migliori academy inglesi, in cui sono presenti le linee guida comportamentali e tecniche per il nostro staff e tutti gli eventuali nuovi innesti. Un documento che sarà la base per creare un vero e proprio modo di agire, di allenare e di giocare in #StileAurora
  • Ogni formatore sarà coinvolto in un piano di FORMAZIONE interno (Tiki Taka Academy) ed esterno, che durerà tutta la stagione sportiva, per accrescere il proprio bagaglio tecnico e pedagogico.
  • Ogni formatore sarà chiamato a una rigorosa PROGRAMMAZIONE, che comprenderà anche le riunioni “Facciamo il punto” e “La girandola delle idee” che verranno promosse per un confronto tecnico tra i formatori delle varie categorie e per la creazione e condivisione di nuove iniziative tecniche.

  • Ogni formatore si metterà a disposizione per la sperimentazione del TERZO ALLENAMENTO incentrato su discipline sportive e motorie che possono ulteriormente aumentare il bagaglio motorio e coordinativo dei bambini, oltre che creare “senso di squadra” e di appartenenza.

  • Ogni formatore sarà chiamato a dare il proprio contributo all’equipe di RICERCA & SVILUPPO per lo studio di nuovi giochi e allenamenti che possano abbinari obiettivi sportivi ad altri educativi (esempio: calcio ed educazione alimentare, calcio ed educazione civica ecc…).

  • Ogni formatore sarà invitato a contribuire e a usufruire di una novità preziosa messa a disposizione dalla Società: una piccola BIBLIOTECA DEL FORMATORE specializzata (oltre che una serie di siti e risorse online in condivisione), con testi utili all’accrescimento del proprio bagaglio tecnico e pedagogico.

  • Ogni formatore dovrà condividere, firmare e rispettare il CODICE ETICO AURORA.

La metodologia base del Settore Giovanile Aurora Desio sarà “Il Calcio a misura dei ragazzi” di Horst Wein, adottata dalla Federazione Spagnola e sulla quale è nato il mito della Cantera del Barcellona.


Ecco alcune delle frasi guida:

Il calcio parte dalla testa, attraversa il cuore e termina nei piedi”.

Il gioco è il Maestro e non l’allenatore calcio giovanile”.

“Se desideriamo vincere nel calcio, dobbiamo aprire nuovi orizzonti, invece di percorrere sempre la stessa strada piena di errori” (H.Wein).

“Bisogna adattare il gioco al bambino e non obbligare il giovane calciatore al gioco degli adulti” (H.Wein).

“Prima di mettersi in marcia, bisogna conoscere il tragitto” (H.Wein).

“Ama il pallone, consideralo il tuo migliore amico e trattalo con affetto e delicatezza” (H.Wein).

“L’esempio è il miglior insegnamento” (H.Wein).

“I buoni formatori sono quelli che non istruiscono, ma guidano i giocatori a scoprire e a pensare” (H.Wein).

 

allenatore calcio giovanile