eVendor Cup, riscriviamo la storia del calcio giovanile

Innovazione, condivisione, fair play, solidarietà per creare una nuova cultura calcistica

#PanchinaCondivisa

RIVOLUZIONE IN CORSO
Un torneo totalmente senza barriere. Fisiche e psicologiche. Un format innovativo, ideato al 100% dall’Aurora Desio, che sta iniziando davvero a costruire una nuova cultura sportiva nel mondo del calcio giovanile. Una piccola rivoluzione, all’insegna della condivisione, del fair play. Del bambino al centro, non della vittoria a tutti i costi e con ogni mezzo. Cercando di coinvolgere allenatori, dirigenti, genitori e appassionati nel creare un contesto completamente inclusivo, che restituisca ai bambini il loro gioco. Il tutto, senza trascurare la qualità – assoluta – delle squadre e quindi dello spettacolo.

SOLIDARIETA’ E SKY SPORT
Questo e molto altro è “eVendor Cup”, un evento promosso dall’Aurora Desio che avrà due ulteriori fiori all’occhiello: la finalità benefica, con raccolta fondi per Libera – Monza e Brianza, l’associazione che lotta contro tutte le mafie. E la copertura televisiva con Sky Sport che ha selezionato la società e il torneo che tra le più educative ed innovative dello Stivale e produrrà un servizio per la trasmissione “La Giovane Italia”.

DIMMI DOVE QUANDO
Il tutto avverrà sabato 14 settembre, a partire dalle 15, allo stadio comunale di Desio, all’interno del contenitore della “Festa dello Sport”, di cui rappresenta senza dubbio l’evento clou. Sono 18 le squadre partecipanti, di bambini dai 7 ai 9 anni. Per circa 160 bambini, 250 genitori, 40 persone di staff attesi. Che insieme al bacino di utenza della Festa dello Sport, con le sue 30 associazioni presenti, fa stimare un pubblico di circa 2.500 persone.

GRAZIE DI ESSERCI
Numeri, ma anche qualità, visto che all’invito dell’Aurora hanno aderito alcune delle migliori academy della Lombardia: il Monza, il Lecco, il Renate, l’Accademia Como, la Varesina, il Bulgaro, il Luciano Manara, il Città di Segrate, oltre ovviamente ai piccoli bluarancio.

CULTURA SPORTIVA
“E’ un format rivoluzionario, di cui andiamo orgogliosi e che sta facendo sempre più breccia e creando stupore nel mondo del calcio giovanile – spiegano i dirigenti dell’Aurora – per questo Sky ci ha scelto e onorerà con un servizio e una collaborazione continuativa. Sarà una grande festa del calcio giovanile, una esperienza indimenticabile per i bambini, in primis, ma anche allenatori, genitori e tifosi”.

“Siamo molto felici, e ringraziamo, che una società di prestigio e dal grande spessore educativo come l’Aurora Desio abbia deciso di supportare le nostre iniziative – sottolinea Valerio d’Ippolito, responsabile di Libera Monza e Brianza – la sinergia, il fare rete, tra le realtà virtuose del territorio è la direzione giusta”.

Cinque le innovazioni chiave, in un mix volto a dare un segnale nuovo, forte, per costruire una nuova cultura sportiva nel mondo del calcio giovanile: #GenitoriInCampo, #RiscaldamentoCondiviso #PanchinaCondivisa #AreadiCoachingCondivisa e #SilentMatch

Tra i grandi ospiti della manifestazione spicca Francesco “Messi” Messori, fondatore e capitano della Nazionale italiana amputati e amico dell’Aurora.